Contatti Chi siamo

MANN, nel museo di Napoli ha inizio il restauro dello straordinario mosaico di Alessandro Magno

Un progetto di 7 mesi interamente dedicato al capolavoro da un milione e mezzo di tessere raffigurante la Battaglia di Isso, ritrovato all'interno della Casa del Fauno di Pompei.

Uomo di Altamura, il segreto nei suoi denti

Gli ultimi studi hanno evidenziato problemi di saluti e di stress fisico nell'uomo tragicamente rimasto sepolto vivo più 120.000 anni fa.

Straordinaria scoperta a Pompei, ritrovato un Termopolio intatto

Durante gli scavi a Pompei è emerso un Termopolio, dove sono stati ritrovati anche resti umani.

Chedworth: un antico mosaico romano potrebbe riscrivere la storia inglese

La datazione al radiocarbonio collega la pavimentazione al tardo V secolo d.C.: almeno 50 anni più tardi di ciò che si credeva l'inizio della Dark Age.

Napoli: riaffiora un tratto di pavimentazione in opus spicatum

Durante alcuni lavori stradali, le vie di Napoli restituiscono un altro frammento del loro prezioso passato.

La Peste Nera - Racconto di uno scavo archeologico nell'Inghilterra medievale

Thornton Abbey, Lincolnshire. Durante gli scavi per riportare alla luce un'antica abbazia, riemergono i resti di 48 scheletri umani.

Un prezioso tesoro ritrovato ci riporta nell’Egitto di 2500 anni fa

Riaffiora in superficie un prezioso tesoro a Saqqara. Un centinaio di sarcofagi perfettamente conservati rivedono la luce dopo 2500 anni.

Nuovo rinvenimento a Pompei, riemergono dalle ceneri i corpi di due uomini

Un uomo di quarant'anni e un giovane schiavo ventenne: a quasi duemila anni da quel tragico giorno, nell'Ottobre del 79 d.C., l'Antica Pompei ferma nuovamente il tempo per farci rivivere la sua drammatica storia.

Bacoli (Napoli): scavi archeologici riportano alla luce i resti di una villa imperiale

La bellezza del passato viene fuori all'improvviso a Bacoli, nel napoletano.

Alberto Angela "scopre" l'olio d'oliva più antico al mondo

Rinvenuta nei depositi museali del MANN durante le riprese di "Stanotte a Pompei", gli studi confermano ora l'autenticità della piccola bottiglia sepolta duemila anni or sono dalla tragica eruzione.