Spettacoli in streaming al Napoli Teatro Festival

Blog Image

di Marta Ferrara

3/7/2020

Il Napoli Teatro Festival non smette di stupirci. Dopo la conferma dell'evento, che ha dimostrato la grande competenza di coloro che fanno funzionare la macchina del Napoli Teatro Festival, diretto da Ruggero Cappuccio, l'evento torna a stupirci con una grande novità: 13 spettacoli saranno trasmessi in streaming.

 

13 spettacoli in streaming al Napoli Teatro Festival

 

Ben 13 spettacoli trasmessi in streaming. La motivazione è la volontà di raggiungere un numero quanto più possibile vasto di spettatori. Il primo di questi eventi è il concerto dei Foja previsto per il 1 luglio alle 21. Continueranno poi gli appuntamenti per tutto il mese di luglio. Un mezzo, lo streaming digitale, che si aggiungerà all'evento fisico, dove sono stati previsti un numero contenuto di partecipanti a causa del distanziamento sociale da rispettare per la sicurezza degli spettatori. I 13 spettacoli digitali saranno trasmessi sulla piattaforma Ecosistema digitale per la cultura della Regione Campania e sui canali radio e video di Radio CRC.

 

Un evento prima fisico e poi digitale

 

Il Napoli Teatro Festival è il primo grande evento, a carattere nazionale, ad essere organizzato durante la pandemia e realizzato subito dopo il lockdown. Molti gli eventi che in Italia e nel mondo si è deciso di rimandare. Le motivazioni sono ovvie: difficoltà di rispettare il distanziamento sociale, spostamenti o viaggi difficili e l'incertezza della partecipazione del pubblico. Il Teatro Film Festival però contro ogni presagio negativo, basandosi sulla competenza degli organizzatori, il supporto degli artisti, lo staff che realizza allestimenti e infine sicuro del calore del suo pubblico è riuscito in un impresa quasi impossibile. Mentre in tutto il mondo si opta per eventi esclusivamente digitali, il Napoli Teatro Festival non ha scelto la strada più facile, bensì ha deciso di giocarsi la partita, per dare un segnale positivo all'Italia e lanciare il messaggio che gli eventi si possono fare, ma c'è bisogno di far scendere in campo grande competenza e passione.