Sorridiamo: il 20 marzo è la Giornata Mondiale della Salute Orale

Blog Image

di Fabiana Lo Coco

20/3/2021

Fonte foto: beblog.it

"Sii fiero della tua bocca". È questo lo slogan che per i prossimi tre anni accompagnerà la Giornata Mondiale della Salute Orale che cade ogni 20 marzo, coinvolgendo oltre 70 paesi in tutto il mondo. Una frase che vuole incoraggiare tutti quanti a non vergognarsi del proprio sorriso, invogliando ogni individuo a prendersi cura della propria bocca. È bene ricordare infatti che non è sufficiente lavare correttamente i denti dopo ogni pasto almeno tre volte al giorno, ma è altamente consigliata una pulizia professionale ogni 6 mesi dall'igienista dentale, il quale provvederà a rimuovere placca batterica e tartaro, avvertendo immediatamente il paziente nel caso in cui dovesse avvistare un principio di carie o altre patologie.

La Giornata Mondiale della Salute Orale è stata voluta dalla World Dental Federation, organizzazione che rappresenta oltre un milione di odontoiatri e che pianifica iniziative educative con lo scopo di insegnarci a prenderci cura dei nostri denti, attraverso la prevenzione. E facendoci capire che la salute orale non deve essere sottovalutata: troppe volte si tende a dimenticare quanto essa sia importante, dando molta più attenzione al colore dello smalto dentale e senza mai tenere presente che dei denti ben curati sono sinonimo di benessere psicofisico. Essi infatti ci permetteranno di masticare nella maniera corretta dando inizio ad una buona digestione, fondamentale per il nostro organismo. Non solo: nel nostro cavo orale possono svilupparsi patologie a volte anche gravi, come ad esempio la parodontite che comporta la caduta dei denti anche in giovane età. Se scoperte in tempo, esse possono essere curate nel più breve tempo possibile, evitandoci di soffrire in futuro e obbligandoci a correre dal dentista con un terribile mal di denti. A proposito di questo, immagino possa interessarvi anche l'aspetto economico: curare una patologia in stadio già avanzato, costerà infatti molti più soldi.

Da non sottovalutare poi l'aspetto psicologico. Una buona salute orale ci permetterà di essere molto più sicuri di noi. Molte persone si vergognano infatti dei propri denti al punto tale da sentirsi a disagio, riducendo la fiducia in se stessi ed evitando il più possibile di relazionarsi con gli altri, con conseguenti problemi di socializzazione. Questo accade soprattutto in età adolescenziale ed infatti la Giornata Mondiale della Salute Orale è stata pensata per persone di ogni età e anche per sensibilizzare i genitori, ricordando loro di portare i propri figli ai controlli di routine dal dentista di fiducia, già da quando spunta il primo dentino.

Buona prevenzione quindi e ricordate: siate fieri della vostra bocca!