Una moneta da 2 euro per dire "Grazie" a tutto il personale sanitario

Blog Image

di Fabiana Lo Coco

13/1/2021

"Grazie". E' questa la parola che risalterà agli occhi di questa moneta, tra una croce che simboleggia la croce rossa da una parte, e un cuore dell'altra. Una parola semplice ma mai banale, perché la gratituidine non è mai troppa. E, sotto di essa, l'effige che raffigura un medico con una cartellina sottobraccio e un'infermiera con lo stetoscopio al collo. Entrambi rappresentati con la mascherina chirurgica, simbolo della pandemia. Al centro dei due protagonisti, l'acronimo "RI" della Repubblica Italiana e una "R" che identifica la Zecca di Roma. In basso a sinistra, invece, potremo notare le lettere "CM", iniziali dell'autrice Claudia Momoni.

 

Lo Stato Italiano ha quindi deciso: nel 2021 arriverà una nuova moneta da 2 euro, dedicata al personale sanitario che durante l'emergenza covid è stato da subito in prima linea. Tre milioni di pezzi in onore di medici, infermieri, operatori sociali e sanitari, paramedici, volontari. L'ufficializzazione della notizia è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 2 dicembre 2020. Monete che sono destinate alla libera circolazione, ma non si esclude che tra qualche anno possano addirittura diventare dei pezzi da collezione di grande valore.

 

Un omaggio che, si spera, servirà non solo come gratitudine per il personale medico, ma anche e soprattutto a ricordarci ogni giorno quanto esso faccia per tutti noi, rischiando la vita quotianamente e senza mai tirarsi indietro.