Ferrara sotto le stelle: confermata la XXV edizione

Blog Image

di Martina Guaccio

3/5/2021

Un festival capace di reinventarsi e guardare al futuro, che ha saputo cogliere fin da subito le imprevedibili sfide lanciate dalla pandemia per evolversi in una nuova dimensione, più attenta alla sostenibilità, all’innovazione, all’inclusività e con lo sguardo maggiormente rivolto alle generazioni più giovani.

Ferrara sotto le Stelle, lo storico festival giunto alla XXV edizione e che dal 2020 vede la direzione artistica di Corrado Nuccini. si conferma tra le primissime realtà italiane ad ufficializzare la ripartenza, dal 30 giugno al 4 luglio. 

 

Tante le novità per la nuova edizione: il Festival, infatti, quest’anno si sposterà dalla storica Piazza Castello per immergersi nel verde del prestigioso parco cittadino: un luogo accogliente e più adeguato al periodo di emergenza che, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria, consentirà al pubblico di assistere ai live circondati dalla bellezza della natura, fra teli colorati e materiali green; e agli artisti e ai tecnici di lavorare in assoluta sicurezza.

 

L’edizione del 2021 sarà seminale: nuova location e nuovo format per la storica rassegna che festeggia la 25° edizione guardando al futuro ed investendo, non sono sull’edizione in corso, ma sul futuro del festival stesso” afferma il direttore artistico, che aggiunge: “Il nostro impegno è realizzare un festival in grado di interpretare le trasformazioni del mondo, un festival attento al digitale e alla cultura green”

 

I concerti saranno soltanto alcuni degli appuntamenti di una settimana densa di eventi di cultura, come workshop per bambini e adolescenti,  incontri e talk, senza dimenticare le sonorizzazioni del parco urbano. Ci sarà inoltre la possibilità di usufruire di sconti per musei, mostre e soggiorni a Ferrara, per una fusione completa tra l'evento e la sua città. 

 

 

Chi sono i primi nomi annunciati

 

Gli Shame sono uno dei gruppi che negli ultimi anni ha ridato vigore alla scena post-punk britannica: il quintetto di South London arriva a Ferrara nel suo primo live italiano nel 2021 per presentare DRUNK TANK PINK, il loro secondo album uscito a gennaio 2021 che vanta la produzione di James Ford, precedentemente produttore di nomi altisonanti quali Arctic MonkeysFoalsFlorence and the MachineDepeche Mode, fra gli altri. Un disco potente, ruvido e irrequieto, audace e ambizioso, che respira quell’aria sospesa di un Paese travolto dalla Brexit e dalla pandemia.