Cinque curiosità che (forse) non sapevi su David Bowie

Blog Image

di Martina Guaccio

8/1/2021

Eccentrico, al di fuori di ogni regola, eclettico, ipnotico. David Bowie era questo e la sua musica è, ancora oggi, la perfetta rappresentazione di ciò che è stato, di certo not an ordinary man, La genialità espressa nella musica, nei costumi, nelle sembianze ogni volta diverse che il Duca Bianco ha assunto rimangono uniche nella storia, così come le tante stranezze che hanno contraddistinto il personaggio misterioso e controverso che è sempre stato.

 

Ecco 5 curiosità che (forse) ancora non sapevi su David Bowie:

 

1. Non aveva un occhio di colore diverso dall’altro

 

 

Contrariamente a quanto si possa credere, la diversità degli occhi non era imputabile al colore, bensì ad una diversa dilatazione dell’iride. La destra era, infatti, perennemente dilatata fin da ragazzino, in seguito ad una lite con l’amico George Underwood. Questa caratteristica dava allo sguardo di Bowie un ulteriore tocco di mistero.

 

 

2. Perché è definito Duca Bianco?

 

Fu lo stesso Bowie ad attribuirsi questo soprannome in seguito alla pubblicazione dell’album ”Station to station”. Il Thin White Duke fu, infatti, presentato da lui stesso come il suo alter ego, un nobile che vestiva in maniera semplice ma ricercata e che prediligeva, ovviamente, il colore bianco. Secondo voci più maligne, il bianco faceva, invece, riferimento alla cocaina, droga di cui il cantante ha fatto abbondante uso in quegli anni.

 

 

3. Rifiutò il titolo di Baronetto dalla Regina Elisabetta

 

Anche Bowie è nella lunga lista di personalità che rifiutarono le onorificenze della Regina Elisabetta. Lui lo fece con non poco disprezzo: “Non potrei mai e poi mai accettare qualcosa come questo. Veramente non capisco a cosa serva. Non e’ quello a cui ho dedicato l’intera mia vita”.

 

 

4. Salvò la vita al suo chitarrista su un volo