35 anni fa il concerto evento Live Aid

Blog Image

di Monica Atzei

12/7/2020

Fonte foto: mentalfloss.com

 

Il 13 luglio del 1985 si tenne il Live Aid, il grande concerto di beneficenza organizzato da Bob Geldof e Midge Ure frontman degli Ultravox per la carestia che colpiva l’Etiopia.

 

Fu un evento senza precedenti! Vennero raccolte ben 150 milioni di sterline, oggi festeggia 35 anni e per questo vogliamo ricordare alcuni ospiti e alcune curiosità.

 

Il live si tenne su due palchi differenti, al Wembley Stadium di Londra dove assistettero 72 mila persone e al John F. Kennedy Stadium di Philadelphia a cui parteciparono 90 mila persone, durò 16 ore. Fu trasmesso via satellite in 150 paesi e seguito da 2 miliardi di telespettatori; ma oltre i due eventi principali ci furono altre esibizioni sparse per il mondo come ad esempio a Melbourne dove si esibirono gli INXS, in Giappone dove salirono sul palco i Loudness e a L’Aia dove suonò la leggenda B.B.King.

 

L’evento viene ricordato per i tanti ospiti musicali, vere icone o che iniziavano i primi passi nel mondo della musica, come una giovane Madonna presentata dall’attrice Bette Midler  che fece scatenare il pubblico con i brani “Love Makes the World go Round”, “Holiday” e “Into the Groove”. Per le reunion, come quella di Ozzy con i Black Sabbath,  dei Led Zeppelin e quella di Crosby, Stills, Nash e Young. Per i duetti o le jam di un certo spessore, George Michael accompagnato al piano da Elton John in “Don’t let the sun go down on me”, Mick Jagger e Tina Turner con “State Of shock”, Phil Collins che suona la batteria mentre Sting canta e la suona pure dietro i Led Zeppelin; Bryan Ferry con David Gilmur alla chitarra… Un live storico!

 

Tra le curiosità ricordiamo Elvis Costello che omaggia i Beatles cantando “All You Need Is Love”; Bob Dylan che durante l’esibizione ruppe una corda della chitarra e Ron Wood gli prestò una delle sue; Phil Collins si esibì sia a Londra che a Philadelphia, sull’aereo incontrò Cher e la convinse a salire per il finale sul palco.

 

Insomma, un pezzo importante della musica live degli anni 80, trascinato anche dal brano “Do they Know it’s Christmas”, pubblicato alcuni mesi prima (Natale 1984) e che venne cantato dal vivo durante il Live Aid.

 

 

 

 

Qui di seguito tutti i cantanti che vi parteciparono:

 

Philadephia: Bernard Watson- Joan Baez-The Hooters-The Four Tops-Billy Ocean-Black Sabbath- Run Dmc-Reo Speedwagon- Crosby, Stlls and Nash- Judas Priest-Bryan Adams- The Beach Boys-George Thorogood and the Destroyers/ Bo Diddley/ Albert Collins- Simple Minds-The Pretenders-Santana-Pet Metheny-Ashford and Simpson- Teddy Pendergrass- Madonna- Tom Petty-Kenny Loggins- The Cars- Neil Young- Power Station- Thompson Twins- Eric Clapton-Phil Collins- Led Zeppelin con Phil Collins e Tony Thompson- Crosby, Still, Nash and Young-Duran Duran- Patti LaBelle- Hall & Oates/ Eddie Kendricks/ David Ruffin- Mick Jagger-Tina Turner- Bob Dylan- Keith Richards/Ron Wood-USA for Africa (diretti da Lionel Richie).

 

Londra: Status Quo- Style Council- Bob Geldof e Boomtown Rats- Adam Ant-Ultravox- Spandau Ballet- Elvis Costello- Nik Kershaw- Sade- Sting- Phil Collins- Howard Jones- Bryan Ferry con David Gilmour- Paul Young- Alison Moyet- U2- Dire Straits- Queen- David Bowie- The Who- Elton John- Wham- Freddie Mercury e Brian May- Paul McCartney- Band Aid diretti da Bob Geldof.