Relax mentale in Psicofarm, dove cibo e mente s'incontrano

Blog Image

di Marianna Bonavolontà

22/3/2021

Nasce a Treviso la prima Psicofarm italiana dall’idea della psicologa e psicoterapeuta Elena Santomartino.

Un nuovo concetto del prendersi cura di sé attraverso la depurazione delle scorie che provengono dalla quotidianità. Un percorso denominato Psicologia e Cucina che si divide tra Lux Experience e Royal Experience, rispettivamente un weekend lungo e un’intera settimana da prenotare dopo il 15 giugno.

Alla domanda cosa c’entra la cucina con la psicologia, la dottoressa Santomartino ha spiegato che non è un corso di cucina, ma un nuovo approccio della conoscenza del sé attraverso la manipolazione del cibo. Ogni giorno le persone, come fossero in una beautyfarm, parteciperanno ad un programma dettagliato per “giocare seriamente” con se stessi e gli altri.

Il politico e gastronomo francese Anthelme Brillat-Savarin, vissuto a cavallo tra il 700 e l’800, aveva scritto: “Il destino delle nazioni dipende da cosa e da come mangiano i loro cittadini”. Ecco il legame tra psicologia e cucina.

Oggi, in Occidente non siamo più abituati a collegare il cibo a stati emotivi e mentali o alla relazione con il destino del pianeta, ma l’effetto è davvero considerevole.

Del resto ormai sappiamo che il corpo e la mente sono connessi, quindi dovremmo recuperare questa consapevolezza che potrebbe aiutarci a vivere meglio. Non solo dal punto di vista fisico, ma anche emotivo e mentale.