“The Wind Cries Jimi”, la storia di un mito nella penna di chi lo ascolta

Blog Image

di Alessia Viviani

15/4/2021

Ascolta "“The Wind Cries Jimi”, la storia di un mito nella penna di chi lo ascolta" su Spreaker.

Il rock è morto”, “non ci sono più i cantanti di una volta”. Quante volte sentiamo queste frasi, percorrere qua e là la tragedia musical-commerciale alla quale siamo esposti? Eppure, dietro questa pesantezza dettata dagli anni ’90, che si sono visti togliere il primato della ribellione rock e hippie degli anni precedenti, qualcosa è rimasto. Sono rimaste le leggende. Le leggende che hanno riempito gli occhi, le voci, le giornate, le radio in macchina di molte persone, che non hanno visto in quelle leggende solo semplici cantanti. Ed è proprio così che nasce questo libro: The Wind cries Jimi. Una serie di racconti, più o meno impegnativi, sulla musica di uno dei musicisti più emblematici di un passato non troppo lontano. Uno su tutti: Jimi Hendrix. Non è un libro facile, lo devo ammettere, quest’ultimo edito da Alter Erebus.

Perché non è un’autobiografia, bensì un racconto romanzato e fantastico, nel quale vengono espresse le mille sfaccettature del più grande chitarrista rock che la storia della musica abbia mai avuto attraverso la penna di sedici voci diverse. Tra scrittori, giornalisti e musicisti che si sono visti passare tra le mani, nella testa, tra la loro musica, sui loro poster, nei concerti che facevano rumore, il vento che ad oggi continua a piangere Hendrix.