Maschere, coriandoli e colori: letture per bambini a Carnevale

Blog Image

di Elisa Proietti

14/2/2021

La festa di Carnevale è in assoluto la più amata dai bambini che hanno l’occasione di mettersi in altri panni, indossando i più disparati costumi. A volte copiando modelli dei cartoni, a volte inventando maschere o ancora stravolgendone alcune già usate. L’unica regola è che non c’è limite a colore e fantasia, ed è quello che i bambini vogliono! Ma cosa leggere ai più piccoli per far esplodere la loro già innata creatività? Vediamo di seguito alcuni dei libri perfetti per questo periodo, passando da albi illustrati a raccolte di filastrocche.

 

1. Evviva il carnevale di Gianni Rodari

 

Il libro raccoglie tutte le migliori filastrocche di Rodari sul Carnevale. Accanto a momenti di pura allegria si celano anche le caratteristiche delle maschere classiche della tradizione italiana: Arlecchino e Pulcinella, ad esempio, coi loro vestiti rattoppati rappresentano la povertà e l’arte dell’arrangiarsi. Gianni Rodari racconta magistralmente anche queste sfumature attraverso le sue parole evocative.

 

2. La nascita di Arlecchino

 

Roberto Piumini racconta la nascita della più famosa maschera di Carnevale attraverso le illustrazioni di Giovanni Manna. Ribaltando la teoria della povertà appena citata nelle filastrocche di Rodari, la fiaba sostiene che Arlecchino sia nato dall’allegria, che fece un uovo. Da lì cominciarono le vicende della storica maschera che ancor oggi è tra le più conosciute.

 

3. Pulcinella e il pesce magico

 

Se volete unire alla lettura una mini serie animata e colorata da illustrazioni di Emanuele Luzzati, questo è il libro che fa per i vostri bimbi. Il racconto fa parte di uno dei tre episodi de Il gioco delle favole. Pulcinella, abbattuto e in difficoltà con la moglie, pesca con la sua lenza un pesce che gli promette di esaudire il suo più grande desiderio, a patto di rimanere in vita.

 

4. Il topo dalla coda verde

 

Lasciamo le maschere della tradizione per un libro di fantasia che ha per protagonisti dei topolini che decidono di organizzare una festa di Carnevale con maschere di feroci animali. Leo Lionni, pittore e filosofo, con questo espediente racconta ai bambini la difficoltà di riconoscersi una volta indossata una maschera. Ed è ciò che succederà ai topolini, impauriti dai loro nuovi volti.

 

5. Il carnevale degli animali

 

Un leone, dei polli, asini e altri animali sono i protagonisti di questo libro di Chiara Carminati che, rifacendosi alle composizioni sinfoniche di un maestro francese vissuto tra Otto e Novecento, narra di una festa colorata in un bosco. Il libro è illustrato da Roberta Angaramo e contiene un cd per sincronizzare i disegni alla musica e abbinare le caratteristiche degli animali ai diversi strumenti musicali.

 

La letteratura per l’infanzia concede ai bimbi di uscire dagli stereotipi delle maschere che il mercato suggerisce, per spaziare nell’universo giocoso e composito della fantasia. Tra animali, musica e maschere classiche, i piccoli troveranno spazio per liberare la loro creatività.