Le librerie e le biblioteche più belle del mondo: un altro viaggio tra bellezza, arte e pagine

Blog Image

di Alessia Viviani

6/4/2021

Ascolta "Le librerie e le biblioteche più belle del mondo: un altro viaggio tra bellezza, arte e pagine" su Spreaker.

Quanto manca a quelli che hanno amato e amano biblioteche e librerie addentrarsi tra certi scaffali e perdersi tra parole e pagine, pagine e pagine e ancora pagine? Poter girovagare in silenzio, per sentire la sensazione di un libro tra le mani? Quanto manca poter semplicemente sedersi in silenzio su una poltrona in una biblioteca o in una libreria e provare a scoprire qualcosa di nuovo? E quanto manca ai turisti lettori trovare tra l’infinita frenesia del mondo un angolo di magia come quello della libreria o di una biblioteca? Al fine di allietarvi e rendere almeno un pochino meno complicato questo “stare a casa”, vi ci portiamo noi di "Hermes Magazine", tra le costruzioni letterarie e di letture più belle del globo. Pronti? Tenetevi stretti alle pagine e scorrete l’indice fino all’ultimo rigo di quest’articolo.

Biblioteca Vasconcellos – Città del Messico, Messico

Revisit: Biblioteca Vasconcelos - Architectural Review

Fonte foto: Coltura

Questa enorme biblioteca merita un posto tra le più belle anche solo per il coraggio e l’audace originalità con cui i suoi spazi interni sono stati progettati. Grattacieli e grattacieli di libri. Ma oltre a essere strano, questo edificio è anche davvero bello e affascinante. Le sue stanze luminose non sono altro che spazi sospesi nel vuoto, indubbiamente suggestivi e “da provare” e, ça va sans dire, sono particolarmente adatti a una buona e dolce lettura.

El Pèndulo – Città del Messico

Cafebrería El Péndulo Mexico City - Lovely books

Fonte foto: LIbriamo

Questa è detta “Cafèbreria” ed è un'eccellenza di Città del Messico. Caratterizzata da una meravigliosa scala e da tantissimo verde che ci accompagnano in mezzo ai suoi ampi scaffali alla ricerca del libro perfetto, così da poterlo acquistare o leggere comodamente sulle poltrone del locale sorseggiando il nostro caffè o thè.

Public Library – New York

New York Public Library: orari e visita alla bibioteca di New York

Fonte foto: Coltura

Questa famosissima biblioteca, nota anche grazie al prestigio dell’industria cinematografica hollywoodiana, è uno dei simboli della grandezza culturale della città di New York. Al al suo interno, tra i suoi scaffali sono contenuti ben 16 milioni di libri! La vera chicca dell’edificio è la Rose Reading Room, che con le sue enormi finestre di cristallo crea un’atmosfera ovattata, importante, e rende speciali luogo e letture.

Biblioteca dell'abbazia di Admont – Austria

The most beautiful libraries worldwide - Admont Abbey Library – MyPostcard  Blog

Fonte foto: MyPostcard.blog

La Biblioteca dell’Abbazia di Admont, gioiello austriaco contemplato in arte barocca, vanta il fatto di essere la biblioteca monastica più grande del mondo, dalla bellezza mozzafiato. Oggi nella biblioteca sono raccolti più di 180.000 volumi, alcuni di inestimabile valore letterario, storico ed economico. Menzione d’onore ovviamente per gli affreschi che ne adornano e decorano il soffitto, in quanto sono pregiatissimi e meravigliosi.

Boekhandel Dominicamen Maastrich (Paesi Bassi)

Finding a New Purpose as a Bookstore: The Dominican Church in Maastricht –  Kristen Twardowski

Fonte foto: blogspot

Un’antichissima chiesa duecentesca in stile gotico di Maastricht, nei Paesi Bassi, che fu sconsacrata nel 1796 per qualche anno, ospita al suo interno la Boekhandel Dominicanen, una libreria ricchissima e proliferante di volumi, di testi nuovi, che spaziano dalla narrativa all’arte e dall’olandese allo spagnolo. Il contrasto ovviamente è tra l’edificio gotico e gli allestimenti moderni e tutto ciò agli occhi di chi la guarda e ci passeggia è affascinante: uno spettacolo non solo per gli amanti della letteratura, grazie ai tantissimi titoli disponibili sugli scaffali, ma anche per gli appassionati di design e architettura.

Klementium Library e Biblioteca comunale – Praga

Barok mimari bir kütüphaneyle birleşirse: Klementinum Kütüphanesi | Mimari,  Barok, British museum

Fonte foto: Pinterest

Dunque, perché questa biblioteca è così straordinaria? È importante sottolineare che la biblioteca Clementinum contiene alcuni dei libri più antichi d'Europa, risalenti all'XI secolo. Il Codice di Vysehrad, che è un libro di Vangelo, è considerato uno dei testi più preziosi della Boemia. Dal 2012 la sua replica è esposta nella sala della biblioteca. Inoltre, la scrittura del Codice di Vysehrad è così preziosa che è diventata il monumento culturale nazionale della Repubblica Ceca.

 

Tunnel dei libri - Recensioni su Municipal Library of Prague, Praga -  Tripadvisor

Fonte foto: Pinterest

Un'altra cosa molto suggestiva la potrete ritovare a pochi passi da questo gioiello fatto di libri e storie. Nella biblioteca comunale, infatti, hanno davvero costruito qualcosa di molto suggestivo. Il tunnel o Tromba d’Aria dei libri.

Word on the Water Londra

Word on the Water – London, England - Atlas Obscura

Word on the water, a Londra, è una libreria diversa in ogni senso, perché è galleggiante: ancora più galleggiante della libreria Acqua Alta a Venezia. Un luogo più unico che raro! Ospitata all’interno di una barca in legno riportata a nuova vita dagli anni Venti del novecento, inizialmente era solita navigare seguendo le acque del Regent’s Canal, ma con il passare degli anni, ha deciso di abbandonare la sua vita da nomade e marinare, e oggi è ormeggiata non distante dalla stazione di King’s Cross. La libreria, ferma sul canale, non è solo un negozio ma un vero e proprio punto di riferimento culturale per turisti e appassionati grazie agli eventi che organizzava (prima del Covid-19), dagli incontri con gli autori fino alle esibizioni a ritmo di jazz. (A Novecento, protagonista dell'omonimo romanzo di Alessandro Baricco, sarebbe sicuramente piaciuta). 

El Ateneo Bueno Aires

Fonte foto: La stampa

È una libreria che sorge in un vero e proprio teatro. Infatti questa meraviglia, che si prova varcando le porte del "Gran Splendid", trovandosi davanti migliaia di volumi incastonati in una sala maestosa, è stata incoronata da Buzzfeed come la libreria più bella del mondo. Questo luogo è stato costruito da Mordechai David Glücksmann, noto uomo d'affari austriaco, pioniere dell'industria sia musicale sia cinematografica argentina. È stato progettato dagli architetti Peró e Torres Armengol e successivamente inaugurato nel maggio del 1919, in piena fioritura degli anni '20. E oltre a essere un teatro, del 1924 ha ospitato anche una stazione radiofonica e anche uno studio di registrazione. Ora, invece, le opere non sono più sopra quel palco, che ancora è ornato di sipario, ma tra le mani di molti lettori e turisti che passano da lì. 

City Light Book Store, San Francisco

City Lights Bookstore in North Beach, San Francisco | C'est Christine

Fonte foto: immagine di repertorio di vari siti

È ricordata come ritrovo della Beat Generation e si trova nel quartiere italiano della California.  City Lights Bookstore non è solo una libreria fondata nel 1953 da Ferlinghetti e da Peter Martin (di origine italiana) situata a suo tempo in Columbus Avenue 261, all'angolo con Broadway Street, nel quartiere italiano di San Francisco denominato "North Beach". Ma è anche una casa editrice che si interessa pricipalmente di letteratura indipendente internazionale, arti e politica progressista. Dovete sapere che al secondo piano di questa libreria c'era la redazione della rivista di cinema e cultura City Lights (il nome era ispirato al film di Charlie Chaplin, Le luci della città) fondata dallo stesso Martin.

La biblioteca dell'univerisità Seikei Tokyo

Library In Tokyo Lets You Study In A “Floating” Glass Dome | DeMilked

Lo sappiamo, quanto a innovazione i giapponesi non si risparmiano! Ed è quello che vediamo tra le mensole di questa enorme biblioteca: ciò che la rende davvero speciale e unica sono le cinque aule studio fluttuanti. Si trova nella zona kichijoji-kitamachi di Tokyo, e ha festeggiato i suoi primi 100 anni nel 2006, e proprio per rendere ancora più eccezionale questa occasione del centenario è stata ricostruita una nuova struttura di 5 piani, che vanta tantissima luce naturale e ampi spazi aperti. Le  5 aule studio fluttuanti sono situate una al terzo piano e due sia al quarto che al quinto piano. Vengono chiamate "Planet", e guardandole si capisce subito la ragione e la rievocazione del nome. Le stanze assomigliano a dei piccoli pianeti posati su dei pilastri, hanno cupole in vetro e sono accessibili solo tramite dei camminamenti. Ufficialmente il nome "Planet" ha 2 significati: uno è ovviamente riferito ai corpi celesti del nostro sistema solare, e l’altro è un gioco di parole tra "Plan" e "Net"(work). Una vera biblioteca in orbita.

Insomma, nel mondo i libri non smettono mai di andare di moda, basta solo avere la curiosità necessaria per la cultura e la voglia di tenersi sempre stretto il profumo delle pagine che ci scorrono tra le dita, con l'incanto di questi meravigliosi posti negli occhi. Buona Lettura e Buon Viaggio!