"Leggete, amate e respirate": a Polignano nasce la barchetta dei libri

Blog Image

di Alessia Viviani

10/3/2021

Ascolta ""Leggete, amate e respirate": a Polignano nasce la barchetta dei libri" su Spreaker.

Fonte immagine in evidenza: La Repubblica

In riva al mare, in alto a questa singolare barchetta utilizzata come libreria vi è scritto un invito rivolto al pubblico che la guarda: "La pesca fu proficua, i remi divennero ali e il mare si tinse di luna. Fermatevi, gettate qui l'ancora. Leggete, respirate, amate". Chi si ferma nella splendida caletta di Portalga, nei pressi di Polignano, si ritrova davanti una libreria mozzafiato perché a farle da sfondo ci sono anche le ombre del mare. È una vecchia barca di legno quella che chiamano il "gozzo di Carlino". Ed è adagiata sugli scogli proprio in prossimità del mare. I pescatori che si prendono cura della caletta hanno donato nuova vita a questa barchetta e, anziché gettarla, hanno deciso di adibirla a bookcrossing.

Il gozzo vanta la veneranda età di sessant'anni e deve il nome a quello del precedente proprietario. È stato suddiviso in due parti dai pescatori: una metà ha ospitato un presepe per lo scorso Natale, e l'altra metà è diventata una vera e propria libreria. L'intento della stessa è quello di tutti i bookcrossing, ovvero offrire dei "libri su strada": "Prendi un libro, lascia un libro". Come è stato anche riportato in basso alla caletta. Gli abitanti del porto hanno voluto, allo stesso tempo, valorizzare sia la caletta, con la sua cultura e tradizione, sia l'amore per la lettura e verso il bel paesaggio circostante.

Ogni persona può prendere un libro, lasciandone un altro: attualmente sono presenti circa un centinaio di volumi, e i tre scaffali sono stracolmi. Nelle belle giornate di sole anche il mare invoglia il turista a leggere. Gli stessi raccontano, in alcune interviste, che: "Nelle giornate soleggiate, alcuni lettori prendono i libri e li leggono in riva al mare." Racconta uno dei frequentatori della libreria, perché la gente sta davvero apprezzando questa piccola meraviglia.