La Villa delle Stoffe di Anne Jacobs

Blog Image

di Valentina Salvato

9/6/2020

Oggi vi voglio parlare di un libro che mi è piaciuto davvero molto: La Villa delle Stoffe.

 

Il racconto

 

Augusta 1913. Quando la giovane Marie si trova per la prima volta davanti la maestosa Villa delle Stoffe, ne rimane al tempo stesso affascinata e intimorita: l'imponente palazzo della famiglia Melzer, proprietaria della più grande fabbrica di tessuti bavarese, svetta come un castello fatato in un immenso parco. Un universo luccicante e sconosciuto per una ragazza povera come lei, cresciuta in orfanatrofio e in cerca diun lavoro come domestica. Fin da subito, Marie si scontra con le ostilità e le gelosie dei suoi pari: uno stuolo di camerieri e domestici iimbellettati che la guardano con sospetto, invidiosi della sua grazia innata, della sua intelligenza e determinazione.

 

Ma anche ai piani alti, dove sta per aprirsi la stagione dei balli invernali, il fascino e la bellezza di Marie non passano inosservati: Katharina, la figlia più giovane dei Melzer, appassionata d'arte, le chiededi posare per lei, e tra le due nasce una sorprendente complicità con sommo disappunto del capofamiglia. Intanto il figlio maggiore Paul, futuro erede dell'impero, elegante come un dandy e sempre intento a sperperare i soldi del padre, rientra a casa per le feste natalizie e, suo malgrado, rimane ammaliato dai misterosi occhi neri di Marie,  che rischia di sconvolgere le loro vite in modo imprevedibile. Una grande saga piena di intrighi, amori e colpi di scena, narrata da un punto di vista molto speciale: quello dei domestici della Villa delle Stoffe, che curiosi, attenti e fedeli o intriganti, spiano ogni mossa dei padroni, ne conoscono ogni segreto, sognano con loro e ne invidiano la vita sfavillante.

 

Recensione

 

Questo libro mi è davvero piaciuto moltissimo e non vedo l'ora di leggere il secondo. La lettura mi ha coinvolta e appassionata fin dalle prime pagine. Il libro è descritto in modo elegante e aristocratico, nella mia mente mentre lo leggevo riuscivo ad immaginare i luoghi e gli odori. La storia toccante di Marie ha saputo tenermi incollata pagina dopo pagina. i protagonisti sono diventati parte integrante delle mie giornate, come se fossero dei miei conoscenti. Non amo solitamente i romanzi storici, ma questo libro mi ha colpita fin da subito per il titlo visto che amo i lavori fatti a mano e mi ha spinta ad acquistarlo, si respira proprio un'aria di tessuti pregiati, di abiti in stile 800. Le storie dei protagonisti si fanno amare fin da subito e ci fa capire quanto oggi si siano persi certi valori e come diamo tutto troppo per scontato. Ho amato come Paul abbia corteggiato la nostra protagonista Marie e di come sia nato il loro amore. Un amore fatto di sguardi, di cose non dette, un corteggiamento lento e fatto di purezza ed eleganza. Un amore che arriva e ti sconvolge i piani e la vita per regalarti quella felicità inaspettata, perchè la vita a volte ci sa anche sorprendere in positivo. Se non avete ancora letto quello libro ve lo consiglio perchè merita. Spero vi sia piaciuta la recensione. Un bacio e alla prossima Valentina.