Professione Book Blogger

Blog Image

di Anastasia Cicciarello

31/5/2021

Ascolta "Professione Book Blogger" su Spreaker.

Fonte foto: Profumo di Pagine Scritte

È lunedì, la sveglia suona alle sei e, che tu lo voglia o no, sei obbligato ad alzarti e ad andare al lavoro. Il blue Monday è un trauma universale, ma che ne diresti se il tuo lavoro fosse considerato stravagante o sconosciuto ai più?

Roberta La Corte  vive a Monreale, in Sicilia. studia psicologia clinica e ha la passione per la scrittura: recentemente è uscito il suo romanzo d’esordio Come la Marea, edito da Rossini Editore. L’amore per i libri l’ha spinta ad aprire il blog letterario Profumo di Pagine Scritte su Instagram.

Ciao Roberta! Come è nata la tua pagina?

Fin da piccola ho sempre trovato conforto tra le pagine dei libri, sono passata da i libricini divertenti di Geronimo Stilton a i fantasy come Harry Potter o i libri di Licia Troisi. Ho scoperto che questo era il mio mondo. Quando è sopraggiunto il primo lockdown, ero oberata dallo studio e stare a casa era diventato veramente stressante. Ho iniziato a leggere libri vari e più li guardavo, più mi dicevo: “Ehy Roby! Non sarebbe bello parlare dei libri che leggi come fanno molte altre persone?"

"Mi sono convinta e così è nato Profumo di Pagine Scritte: il mio spazio e la mia casa."

Qual è la routine giornaliera di un Book Blogger?

La routine giornaliera di un bookblogger non è semplice. Devi fare coincidere vita privata con vita virtuale. Devi trovare il modo per coinvolgere il pubblico, per fare sentire le persone a casa quando guardano il tuo profilo. Ma per raggiungere tale obiettivo ci vuole pazienza, tenacia e creatività. Personalmente, la sera prima di addormentarmi inizio a catalogare i libri da leggere. Pianifico il periodo di lettura per un libro, pensando al giorno in cui pubblicare il nuovo post. Fondamentalmente la mattina mi sveglio e inizio a cercare idee per le mie foto, in modo che esprimano quanto più possibile l’identità del libro e, soprattutto, che rispecchino il mio modo di essere. Credo che in una pagina in cui si parli di libri la prima cosa da mostrare è se stessi, il proprio modo di essere. Immagino sia questo il segreto per instaurare un rapporto di fiducia con i propri follower.

Hai seguito dei corsi specifici per diventare una blogger?

Personalmente, non ho mai seguito alcun corso. Ho aperto questa pagina per passione e un po’per allontanare rabbia e noia. Volevo uno spazio tutto mio che mi aiutasse a evadere da una realtà opprimente, una valvola di sfogo per alleviare il senso di monotonia che pervadeva il mio corpo in quel periodo. Poi è diventato un impegno a trecentosessanta gradi. Tra collaborazioni, programmazione dei post, foto e stesura delle recensioni il tempo vola e quello che viene impiegato, nel mio caso, è parecchio. Non nego che, spesso, mi capita di vivere dei momenti di sconforto e certe volte mettersi in pausa fa bene. L’importante è tornare carichi, motivati. Perché, alla fine, Profumo Di Pagine Scritte fa parte di me e senza quel piccolo pezzetto mi sento incompleta ormai.

Possiamo trovare Roberta su Instagram.