Alla ricerca del Margarita dell'anno

Blog Image

di Tatiana Rafficoni

23/2/2021

Buona giornata del Margarita a tutti, oggi si brinda! Infatti, proprio per la giornata mondiale del Margarita, classico cocktail  after dinner fatto con tequila bianca, triple sec, lime, sale fino e ghiaccio, la Difford's Guide, che per chi non fosse appassionato del settore, è la maggior guida mondiale in fatto di cocktail e liquori, lancia una sfida ai 40 migliori bartender del mondo, vincitori del concorso Patròn Perfectionist: ricercare il Margarita dell'anno. Ogni partecipante dovrà presentare la propria versione originale del cocktail, con l'obiettivo di trovare quella più attraente e gustosa.

 

Anche Chiara Mascellaro, talentuosa bartender palermitana, raccoglie agguerrita la sfida e presenta alla giuria il suo Margarita, che si chiama "Rosalia", un cocktail rosa dedicato alle donne, a Palermo e alla storia personale di Chiara, che è piena di speranza, lotta e vittoria.

 

 

Sarà proprio il pubblico, quindi tutti noi, a decretare quale sarà il migliore Margarita del 2021, visitando questa pagina e votando uno tra i 40 drink presentati. Si potrà votare da oggi fino al 9 marzo; il cocktail vincitore verrà messo in vendita proprio su Difford's Guide come kit da acquistare, contenente tutti gli ingredianti da poter poi assemblare a casa propria, mentre il bartender vincitore sarà invitato all'Hacienda Patròn, famosissimo brand di Tequila, in Messico, nel 2022.

 

Come vi ho accennato poco fa, il Margarita di Chiara, "Rosalia", è un omaggio a tutte le donne, alla sua amata Palermo ed anche un po' a se stessa, alla sua lotta contro il virus dell'HPV e alla sua vittoria contro di esso, sottolineando l'importanza della prevenzione: "Rosalia è il nome del mio cocktail ed è la versione femminile del Margarita. Ho deciso di omaggiare la donna e per questo ho scelto un fiore, non a caso la rosa. La rosa è il fiore simbolo di Santa Rosalia Patrona della mia amata città, Palermo. Questa ricetta racconta la mia storia. Quando fui chiamata per partecipare alla competition era gennaio, mese della prevenzione del tumore al collo dell'utero. Io partii proprio da lì, senza pensarci due volte, sapevo già cosa volevo fare e raccontare. Nasce così Rosalia.  Circa 10 anni fa ho contratto il virus dell' HPV, un virus che se trascurato porta a problemi molto gravi, come il tumore. Quando me ne accorsi la situazione era già abbastanza grave, al limite, ma ancora in tempo per risolvere. Dopo due anni di interventi e cure ho definitivamente debellato questo grandissimo peso che mi portavo dentro e di cui non avevo il coraggio di parlare. Oggi voglio parlarne, voglio lanciare un messaggio. Rosalia è il drink che celebra la mia vittoria e la mia storia, nella speranza che possa essere d' aiuto e possa aprire gli occhi a ragazze e donne come me. La prevenzione salva la vita".

 

Dopo le belle parole di speranza e di resilienza, che possono essere d'aiuto a molti, Chiara ci spiega anche il suo cocktail, creato con Tequila Patròn Silver Blanco, Martini Riserva Speciale Bitter, succo di limone spremuto fresco e sciroppo di rosa: “Rosalia è delicatezza: la rosa è in perfetta armonia con le note amare del bitter e l'acidità del limone; Tequila Patrón Silver dà struttura e regala morbidezza ed equilibrio al drink. La garnish è un garofano bianco poggiato sul drink, e sul bordo, come un classico Margarita, c'è una crust di sale Rosa dell'Hymalaya".

 

Non ci resta che andare a votare "Rosalia" e prepararci, nel frattempo, un ottimo Margarita... cin cin a tutti!