Quali sono i cocktail di tendenza per il 2021?

Blog Image

di Alessia Giannino

1/3/2021

Ascolta "Quali sono i cocktail di tendenza per il 2021?" su Spreaker.

Anche se durante l’ultimo anno il settore del beverage è stato colpito duramente, a causa della pandemia da Covid19, secondo una ricerca della Global Alliance Market Research, entro il 2026 dovrebbe cresce del 58%.

 

Freschi, dolci, amari, agrodolci. Cocktail già pronti. Eco-friendly. I vintage cocktails. Gli healthy cocktail. E chi più ne ha, più ne metta. Sono colorati e amati da tutti, giovani e meno giovani. Vediamo però, come il mondo del beverage sarà rivoluzionato nel corso dei prossimi anni.

 

Sembra che il 2021 segni il ritorno in grande stile dei vintage cocktails, quelli che non sono mai andati fuori moda. La novità sono i cocktail già pronti, conservati in bottigline di vetro o in lattina e da consumare direttamente a casa propria. Durante il lockdown, infatti, molti barman hanno deciso di creare questa formula, per permettere ai propri clienti di continuare a fare l’aperitivo comodamente a casa, fornendo talvolta non solo il cocktail, ma anche ghiaccio, patatine, tarallini e olive. Questa formula, secondo una ricerca dell’International Food and Beverage Alliance, pubblicata su Forbes, è stata preferita dal 52% dei giovani dai 18 ai 30 anni nel 2020.

 

Il 2021 sarà dominato anche dai cocktail a base di Whiskey, infatti sembra che il mercato di questo distillato raggiungerà gli 86,38 miliardi di dollari entro il 2027. Inoltre, aumenterà anche la richiesta dei cocktail a base di vino rosso, dal sapore dolce e frizzante. Anche la Tequila, nei prossimi anni, tornerà alla ribalta e sarà utilizzato per la preparazione di nuovi cocktail.

 

Vediamo quali saranno i 10 tipi di cocktail che segneranno il 2021:

 

- Canned Cocktails: sono quelli già pronti e conservati in lattina o bottiglia. A causa del distanziamento sociale, questo tipo di cocktail continuerà ad avere la meglio anche durante i prossimi mesi.

- Low Alcohol Cocktails: i cocktail a basso contenuto alcolico, preferiti soprattutto da chi ci tiene a mantenere la linea, senza rinunciare al piacere dell’alcol.

- Tropical Cocktails: bevande dal sapore estivo e dall’aspetto colorato che infondono un senso di spensieratezza e voglia di ritorno alla normalità.

- Hard Seltzer Cocktails: cocktail dal basso contenuto di calorie, preparati con acqua gasata, frutta e una moderata componente etilica.

- Whiskey Cocktails: i cocktail a base d whiskey, che a quanto pare rimane il distillato più sontuoso in circolazione, ottimo per realizzare cocktail adatti a veri “gentlemen”.

- Ethical Cocktails: si tratta di cocktails sostenibili, realizzati con ingredienti eco-friendly, che durante il 2020 hanno attirato l’attenzione di molti giovani.

- Elevated Cocktails: i cocktail più elaborati, che si ottengono miscelando gli ingredienti più disparati per dare vita a nuovi sapori. Tra questi bevande alla cannabis, alla carne e ai funghi.

- Wine Cocktails: anche i cocktails a base di vino hanno avuto una forte impennata e continueranno ad averla anche nei prossimi anni.

- Tequila Cocktails: questo distillato d’agave dal sapore inconfondibile ha dato vita a tantissimi cocktail, che torneranno alla ribalta anche nel post emergenza Covid.

- Vintage Cocktails: nel 2021 oltre ai nuovi coktails, si continuerà a puntare sul passato, con ricette originali rivisitate dei drink che hanno fatto la storia.