Il cannolo siciliano, una bontà tutta italiana!

Blog Image

di Emanuela Casizzone

20/5/2020


Il cannolo è uno dolci italiani più famosi al mondo, difatti, fa parte dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).

 

Il suo nome deriva dalle canne di fiume sulle quali si arrotolavano le cialde di pasta per poi friggerle.

La sua origine, però, non è particolarmente chiara. La leggenda più gettonata, sembra essere incentrata in un convento di Caltanissetta. Qui durante un Carnevale, le monache crearono un dolce composto da un involucro con farcia di crema di ricotta e zucchero, decorato con pezzetti di cioccolato e cucuzzata, ingrediente tipico della pasticceria siciliana, ricavata da un tipo particolare di zucca a forma di tromba chiamata “virmiciddara” dal gusto voluttuoso.

 

Un'altra leggenda sulla nascita del cannolo, invece, affonda le sue radici nella dominazione araba dell’isola (dal 827 al 1091).  Secondo un’ipotesi accreditata, i cannoli sarebbero nati a Caltanissetta, l’antica “Kalt El Nissa", dove avevano sede numerosi harem di emiri saraceni. Difatti, pare che le favorite dell’emiro, per trascorrere il tempo, si dedicassero all’arte culinaria privilegiando i dolci. Nel corso dei loro esperimenti in cucina sarebbe stato creato il cannolo, come evidente omaggio alle doti del sultano. 

 


Ancora una volta, non è semplice definire il merito della creazione del cannolo siciliano, ma la sua bontà è sicuramente riconosciuta in tutto il mondo.


Ricetta

 


Ingredienti per circa 20 cialde


- 225 g di farina 00
- 40 g di strutto
- 30 g di zucchero
- 1 uovo
- 5 g di cacao amaro
- 30 g di marsala
- 25 g di aceto
- Un pizzico di cannella
- Un pizzico di sale
- Olio di semi di arachide

 

Procedimento:

 


Impastare tutti gli ingredienti insieme aggiungendo il marsala e l’aceto a filo, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
Una volta pronto, avvolgiamo il nostro impasto nella pellicola e lo lasciamo riposare per circa 2 ore. Dopodichè stendere l'impasto a uno spessore di 2 millimetri al massimo. La sfoglia va stesa molto sottile per far sì che si formino le bolle durante la cottura. Con un coppapasta da 10 cm di diametro ricavate dei dischi che poi allungherete leggermente per ricavare un ovale. Avvolgete l'impasto intorno al cannello e saldate i lembi con un po' di tuorlo.  Immergete i cannoli in olio a 175°C in olio di semi di arachide, con la saldatura verso in basso.  Una volta cotti, fate raffreddare prima di rimuovere il cannello.

 

Ingredienti per la farcitura:

 


- 500 g di ricotta vaccina
- 500 g di ricotta di pecora
- 350 g di zucchero semolato
- 1 bacca di vaniglia
- Gocce di cioccolato fondente
- Scorzetta di arancia

Procedimento: 


Con l'aiuto di una planetaria, mescolate la ricotta e lo zucchero. Aggiungere anche tutti gli altri ingredienti e fate girare ancora per qualche minuto. Con l'aiuto di una sac à poche, riempite le cialde e servitele con una spolverata di zucchero a velo.