Identità Golose, Vinitaly e oltre: gli eventi food del 2020 rinviati

Blog Image

di Lisa Egman

18/5/2020

Famiglie numerose, tavole imbandite, pranzi della domenica sotto un pergolato e un cielo azzurro, ormai un cliché degno delle migliori pubblicità. Nell’immaginario collettivo, l’Italia viene spesso affiancata all’immagine del buon cibo, dell’ottima cucina e della dieta mediterranea, proprio perché patria di eccellenze culinarie che il mondo intero ci invidia.

Proprio per questo, gli eventi food sono sempre numerosi lungo tutta la penisola. Anzi, è meglio dire che erano numerosi, perché la pandemia di coronavirus li ha ridotti drasticamente. Tra chi ha annullato e chi prova a rimandare, ecco quali sono gli eventi principali e quando si svolgeranno.

 

Identità Golose, congresso italiano della cucina d’autore, giunto alla sua sedicesima edizione, è stato rimandato. Accoglierà sul suo palco i più grandi professionisti della cucina e della pasticceria dal 3 al 5 luglio 2020. La location si conferma quella del Mi.Co. di Milano, e il filo conduttore di questa edizione non potrebbe essere più attuale e indicato: sarà infatti il senso di responsabilità. “Abbiamo una coscienza” è la dichiarazione di Paolo Marchi, creatore e curatore di Identità Golose, sul sito dell’evento “usiamola per fare subito ciò che possiamo e dobbiamo prima ancora che leggi o regolamenti ce ne impongano l’obbligo.”

 

Vinitaly, Salone Internazionale dei Vini e Distillati, rimanda la sua 54° edizione al 2021, dal 18 al 21 aprile, insieme a Sol&Agrifood ed Enolitech, che si sarebbero dovute svolgere in concomitanza. Il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani, fa sapere in un comunicato stampa che verranno però erogati investimenti straordinari sugli eventi Vinitaly all’estero (in Cina, America, Russia e Hong Kong) previsti per il prossimo autunno.

 

Cibus, Salone Internazionale dell’alimentazione, posticipa la sua ventesima edizione a settembre. Dall’1 al 4, a Parma, saranno giorni dedicati agli addetti ai lavori del settore agroalimentare, in cui il food Made in Italy viene presentato con eventi e attività che permettono di restare aggiornati su trend e novità.

 

Taste, dopo essere stato rimandato a giugno, è stato definitivamente riprogrammato dal 13 al 15 marzo 2021. Il salone, dedicato alle eccellenze del gusto, avrà luogo alla Stazione Leopolda di Firenze, portando poi i suoi eventi in tutta la città con l’iniziativa Fuori di Taste.

 

Festa a Vico è stata posticipata a data ancora da destinarsi. “Non potevamo, però, abdicare al ruolo che la Festa ha assunto in questi anni, quella di unire il mondo degli chef e - ormai - anche dei produttori. Certo, l’abbraccio che ci scambieremo sarà in molti casi virtuale e non sarà possibile raccogliere fondi in beneficenza come abbiamo sempre fatto. Tuttavia, l’interesse e le pressanti richieste che abbiamo ricevuto in merito alla Festa - specie dopo il successo della passata edizione - ci hanno convinto che dovevamo provarci anche quest’anno a rinsaldare il legame tra noi “Brother in Food”, amici nel cibo che si sono dati appuntamento per 17 anni di fila a Vico Equense.”

 

Pasticceri e Pasticcerie 2020 Gambero Rosso, la kermesse che ogni anno vede protagonisti i migliori pasticceri d’Italia doveva tenersi il 13 Marzo a Napoli, ma a causa della pandemia, quest’anno è stato annullato.

 

Nel settore food la voglia di ripartire è più forte che mai. Che siate addetti ai lavori o semplici appassionati, la vostra agenda attende solo di essere riempita.