La storia di Via dei Condotti: la strada dello shopping

Blog Image

di Francesco Gimigliano

13/1/2021

La società moderna sta vivendo un periodo difficile a causa dell’avvento del coronavirus, ma, determinati luoghi in Italia restano memorabili e sempre affascinanti da visitare nonostante non si stia parlando di una città o di un borgo ma, di Via dei Condotti a Roma, anche se per i romani è semplicemente Via Condotti.

 

La particolarità di Via Condotti è quella di essere stata e di essere a pieno titolo anche oggi, la via principale dello shopping di alta moda che i romani e l’Italia intera adora. Una via celebre situata nella parte nord del bellissimo centro storico di Roma, e che conduce dopo una affascinante passeggiata direttamente a Piazza di Spagna.

 

Curiosità e origine del nome

 

La Via dei Condotti è stata intitolata così perché deriva da un evento accaduto in passato, infatti, le vecchie condutture dell’Acqua Vergine di Roma nel XVI secolo furono raccolte da Gregorio XIII dal serbatoio del “Pincio” chiamato all’epoca “Bottino” in modo da essere utilizzata nella parte bassa di Campo Marzio e da lì, la via più celebre di Roma divenne Via dei Condotti.

 

La Via dei Condotti oggi è una stupenda via con locali e negozio di lusso per soddisfare qualunque richiesta d’abbigliamento, di pelletteria e di gioielleria, infatti, i più grossi e rinomati marchi celebri nel mondo, si trovano su Via Condotti, così come la chiamano i romani orgogliosamente.

 

Durante la passeggiata su Via Condotti che porta direttamente a Piazza di Spagna oltre ad avere la possibilità di visitare negozi esclusivi e pregiati, si avrà la possibilità di incontrare tranquillamente personaggi famosi, calciatori, attori, modelle e miliardari.

 

Non è sicuramente una via esclusiva o privata ma, perché passeggiare su Via dei Condotti sarà sempre un’esperienza da fare almeno una volta nella vita per assaporare un modo diverso di passeggiare e di fare shopping, dove la bellezza e il lusso padroneggiano spudoratamente.

 

Via Condotti però non è solamente shopping di lusso ma è anche una via dove si potranno osservare monumenti di interesse storico come il Palazzo Magistrale, il Palazzo degli Ansellini del XIX secolo, il Palazzo della Porta Negroni Caffarelli del XIX secolo, il Palazzo Avogadri Neri del XVII, il Palazzo Megalotti, il Palazzo Maruscelli Lepri del XVII secolo, quindi arte e shopping si fondono per far assaporare ai passanti una bellezza unica, nella città eterna: Roma.