Piediluco e il suo meraviglioso lago

Blog Image

di Francesco Gimigliano

4/4/2021

Piediluco è uno di quei posti piccoli e graziosi, piacevoli da visitare per ammirare le bellezze di una terra fantastica. È una piccola frazione di poco più di 500 abitanti di Terni in Umbria.

Grazie alla particolare bellezza del luogo, Piediluco è inserito dal 2016 nella speciale classifica dei borghi più belli d’Italia. La cornice più bella è rappresentata dal fatto che il borgo si trova ai piedi del lago Piediluco, considerato il più grande bacino lacustre naturale della regione Umbria dopo il Trasimeno che si trova a Perugia.

La storia di Piediluco

Il borgo umbro si presume risalga all’età del Bronzo grazie a scavi archeologici effettuati nella zona. Nel 1208 passò di qui San Francesco d’Assisi (Religioso e poeta italiano) e Federico II (Re di Sicilia, Duca di Svevia e Re dei Romani) nel 1244.

Dal XIX secolo Piediluco cominciò ad avere notorietà per essere stata inserita nel Gran Tour (si tratta di una missione a livello europeo dove gli Aristocratici volevano migliorare il loro sapere attraverso la conoscenza di realtà importanti).

Nel 1927 grazie a un Regio Decreto-Legge passa dalla provincia di Perugia a quelli di Terni. Dal 2016 fa parte quindi dell’associazione de I borghi più belli d’Italia.

Cosa vedere a Piediluco

Il borgo è conosciuto soprattutto per il lago che ha il medesimo nome. Si presenta con un perimetro di ben 13 Km e un’altitudine di 375 metri. La sua massima profondità misura invece 19 metri.  

Anche nel lago sono stati ritrovati oggetti risalenti all’età del Bronzo e quindi riveste una certa importanza soprattutto a livello storico. Il fiume Velino è un emissario del lago di Piediluco ed è deviato verso Marmore (una frazione di Terni) dove si getta nel fiume Nera formando la famosa cascata delle Marmore (si trova a 7 Km da Terni).

I monumenti più importanti del borgo di Piediluco sono la cinta muraria, l’ex Chiesa di Santa Maria del Colle (XI-XII secolo) oggi divenuta un bellissimo auditorium, il Santuario di San Francesco edificato verso la fine del XII secolo e il Palazzo Comunale formato da tre edifici risalenti al Cinquecento.

Considerazioni finali

Il borgo di Piediluco è una bellezza nel cuore dell’Umbria dove aria pulita e vita sana ne fanno un luogo salutare e bello da visitare grazie soprattutto al lago di Piediluco che assume un fascino particolare al tramonto.

Il borgo è una grande meta turistica dove il visitatore può scoprire paesaggi naturalistici bellissimi, assistere all’Umbria Jazz nato nel 1973 (il festival musicale jazzistico) e al concorso pianistico intitolato ad Alessandro Casagrande.

Da non dimenticare di assaporare la deliziosa cucina umbra basata sulla selvaggina che viene cacciata tra le belle montagne umbre.