Geraci Siculo: alla scoperta del borgo palermitano

Blog Image

di Francesco Gimigliano

30/4/2021

Ascolta "Geraci Siculo: alla scoperta del borgo palermitano" su Spreaker.

La Sicilia rimane una delle regioni più affascinanti dell’intera penisola italiana e scoprirne borghi e luoghi fantastici è sempre un’emozione da non sottovalutare.

Geraci Siculo è un borgo siciliano in provincia di Palermo che merita tutta la nostra attenzione per la bellezza e il fascino che trasmette percorrendo le sue stradine, infatti, è inserito nella speciale classifica nazionale dei borghi più belli d’Italia.

La storia di Geraci Siculo

Il borgo siciliano affonda le sue radici sin dai tempi della preistoria come testimoniato dai reperti rinvenuti nelle campagne limitrofe. Nel 241 a.C. il borgo fu prima un importante insediamento romano e successivamente abitato nel periodo del Medioevo come confermato da altri rinvenimenti sulle montagne delle Madonie.

Durante la guerra del Vespro (rivolta dei Vespri siciliani per scacciare gli Angioini) Geraci Siculo divenne uno stato nello stato coniando addirittura monete proprie.

Cosa vedere a Geraci Siculo

Geraci Siculo è importante per alcune chiese e per il castello che sono assolutamente da visitare:

  • La Chiesa di San Giacomo situata nei pressi del castello
  • La Chiesa del Collegio di Maria sorta nel 1738
  • Il Monastero di Santa Caterina sorto per merito delle Benedettine Cassinesi
  • La Chiesa di Santa Maria della Cava risalente al XIV secolo
  • La Chiesa di San Bartolomeo del XIII secolo e si ipotizza sia il sepolcro dei Ventimiglia
  • Il Bevaio della Santissima Trinità costruito dal Marchese Simone Ventimiglia

Il castello invece era il Maniero dei Ventimiglia (famiglia che visse a Geraci Siculo nel 1258) e sorge su una massiccia roccia arenaria. Un altro luogo antico da visitare è sicuramente la biblioteca che venne costruita intorno al 1866 e ancora oggi conserva al suo interno un considerevole patrimonio librario.

Informazioni e consigli utili su Geraci Siculo

Geraci Siculo è un borgo di poco meno di 2000 abitanti e fa parte del Parco delle Madonie (area naturale protetta sin dal 1981, di cui ne fanno parte 15 comuni siciliani).

Oltre ad essere uno dei borghi più belli d’Italia, Geraci Siculo si può fregiare del marchio di qualità denominato “Comune Fiorito”. La patrona del borgo è Maria SS. Annunziata e Geraci Siculo la onora con una festa patronale la seconda domenica di luglio di ogni anno.

Di particolare rilievo è anche lo stabilimento dove si raccoglie e imbottiglia l’acqua minerale proveniente dalle fonti delle montagne geracesi. Una vacanza rilassante è proprio l’ideale.