Dasio: uno dei più bei borghi del Lago di Lugano

Blog Image

di Rosanna Falco

6/6/2021

Altamente consigliabile è la visita di Villa Fogazzaro, che si trova nello splendido borgo di San Mamete e si affaccia direttamente sul Lago Nella splendida Valsolda, in provincia di Como, troviamo Dasio, un incantevole borgo a 600 metri d'altezza, che si incontra quando finisce la strada che conduce a questo Picccolo mondo antico così tanto amato dallo scrittore novecentesco Antonio Fogazzaro. Quest'ultimo racconta una storia ambientata negli anni che precedono la seconda guerra di indipendenza sullo sfondo del Lago di Lugano. È la storia della famiglia del nobile Franco Maironi, cattolico e liberale, e della piccolo borghese Luisa Rigey, al cui matrimonio si era opposta la filoaustriaca marchesa Orsola, nonna di Franco. L'incompatibilità e le difficoltà economiche rendono difficile il rapporto fra i due coniugi, i quali si allontanano definitivamente quando la piccola figlia Maria muore annegando nel lago. Luisa si chiude in se stessa e si dedica allo spiritismo, con l'illusione di ricreare un contatto con la bambina, mentre Franco si trasferisce a Torino, dove lavora e ritiene necessario partecipare attivamente alla liberazione delle terre italiane dall'occupazione austriaca.

La Lombardia è ricca di angolini da scoprire e tra questi vale la pena conoscere anche Dasio, avvolto da una magica e antica bellezza naturale. Innanzitutto è il più alto paesino della Valsolda. Lo sovrastano le cime rocciose di Noga e di Sasso di Monte. Da lì parte l’antica via, ora sentiero delle quattro valli, che, attraverso il Passo Stretto, mette in comunicazione con il Lario e la Svizzera. Il borgo è costituito da caratteristiche case e vecchie stalle. Nella parte alta del paese c’è una fontana chiamata Carciò, rinomata per la bontà della sua acque sorgive, che, due vie più sotto, vengono raccolte in un pittoresco lavatoio. All’ingresso del paese si trova la vecchia caserma della finanza, punto di controllo del contrabbando locale fino al dopoguerra.

Da Dasio è possibile anche organizzare diverse passeggiate attraverso splendidi percorsi.

Raggiungere questo luogo ameno è semplicissimo. Ci si arriva salendo dalla Svizzera, in autostrada da Como fino a Lugano, attraverso la dogana di San Mamete, da cui Dasio dista circa 15 minuti in auto. Oppure da Porlezza, per chi arriva dal lago di Como, percorrendo la Strada Statale 340 da Menaggio. Per chi parte da Como, invece, Dasio si raggiunge in circa un'ora di viaggio. Altamente consigliabile è la visita di Villa Fogazzaro, che si trova nello splendido borgo di San Mamete e si affaccia direttamente sul Lago di Lugano e la frazione Castello, un altro gioello della Valsolda.

Dunque, un luogo meraviglioso, ricchissimo di possibilità per chi ama la natura e adora camminare all'aria aperta in ambienti di grande bellezza. Sì, perché la vera bellezza è costituita proprio da ciò che è puro, incontaminato. Bellezza è sinonimo di naturalezza, semplicità, che lascia senza fiato e riempie di meraviglie gli occhi di chi la osserva.  
Dunque, un luogo meraviglioso, ricchissimo di possibilità per chi ama la natura e adora camminare all'aria aperta in ambienti di grande bellezza.
Sì, perché la vera bellezza è costituita proprio da ciò che è puro, incontaminato. Bellezza è sinonimo di naturalezza, semplicità, che lascia senza fiato e riempie di meraviglie gli occhi di chi la osserva.

Altamente consigliabile è la visita di Villa Fogazzaro, che si trova nello splendido borgo di San Mamete e si affaccia direttamente sul Lago di Lugano e la frazione Castello, un altro gioello della Valsolda
Sì, perché la vera bellezza è costituita proprio da ciò che è puro, incontaminato. Bellezza è sinonimo di naturalezza, semplicità, che lascia senza fiato e riempie di meraviglie gli occhi di chi la osserva.