La nuova vita di Netflix in Italia, pronti i nuovi uffici nella città eterna

Blog Image

di Francesco Gimigliano

14/2/2021

Gli eventi televisivi di oggi hanno cambiato radicalmente stile e programmazioni al fine di catturare sempre di più l’attenzione delle persone di ogni fascia d’età, aumentando di gran lunga l’offerta rispetto a quella striminzita del passato.

 

Netflix è la piattaforma televisiva online più in voga del momento e che ha rapito tutti i giovani grazie alle innumerevoli serie televisive proposte, oltre a una miriade di film di ogni genere. Il co-fondatore e AD di Netflix si chiama Red Hasting e ha fondato questa bellissima realtà statunitense nel 1997 a Scotts Valley in California.

 

Dopo la sua apertura nel mondo cinematografico online, Netflix ha varcato i confini americani aprendo altre sedi in tutto il mondo e ora vi è anche l’ufficialità dell’apertura dei nuovi uffici a Roma, in modo tale da avere una sede fisica d’appoggio anche in Italia.

 

Indiscrezioni sui nuovi uffici di Netflix

 

La nuova sede Netflix a Roma sarà precisamente in Via Boncompagni nel Villino Rattazzi, che è una costruzione antica grande oltre duemila metri quadrati, in pratica una vera e propria reggia in stile americano. L’edificio è di proprietà del Fondo Fiepp, facente parte del gruppo bancario Finnat, antico istituto di credito con oltre un secolo di vita dove vengono gestiti i grandi patrimoni italiani.

 

Come tutte le nuove aperture, anche quella di Netflix a Roma comporterà l’assunzione di nuove figure professionali, che per la precisione saranno almeno 40 in principio, e che si occuperanno di marketing e pubbliche relazioni. Netflix con le sue programmazioni online sta marcando sempre di più il territorio italiano, avendo lanciato nell’anno passato la bellezza di cinque serie televisive italiane e la produzione non si fermerà certamente qui, ecco perché è stato necessario aprire una sede fisica in Italia che possa gestire al meglio tutta la burocrazia che ne conseguirà.

 

La scelta di aprire gli uffici Netflix a Roma è prevalsa su Milano, dove di norma tutte le grosse aziende scelgono per aprire una sede fisica, perché la storia della città eterna e le riprese di due serie televisive come “Suburra” e “Baby” che sono state girate a Roma, hanno spostato l’ago della bilancia in questa direzione, con la gioia di tutti gli italiani che amano seguire la televisione.