Andrea Pazienza: fino all’estremo

Blog Image

di Fabio Postini

3/5/2021

Fonte immagini: dalla rete. © Eredi Andrea Pazienza. Per la locandina © 2021 con arthemisia

A 24 anni dall’ultima mostra antologica dedicata al grande artista nel capoluogo emiliano (era il 1997), dal 7 Maggio apre a Palazzo Albergati a Bologna la mostra Andrea Pazienza. Fino all'estremo. La mostra, che prende il titolo dalla prima stesura del suo vertice artistico e narrativo, Gli ultimi giorni di Pompeo, presenterà oltre 100 tra tavole originali e opere pittoriche realizzate con i materiali più svariati: dai pennarelli (che l'artista amava) alle tempere, dalle matite ai colori acrilici e ovviamente le chine pescando direttamente dagli archivi personali delle persone a lui più vicine: la moglie, il fratello, la sorella e gli amici. L'artista, Classe 1956, che con la Gioventù Cannibale si colloca nel fulcro della trasformazione del linguaggio del fumetto, si trasferì nel ’74 proprio all’ombra delle Due Torri per iscriversi al DAMS e iniziare nel ’77 la sua carriera sulle pagine di Alter Alter, delineando fino all’84 i tratti del suo periodo più creativo e stimolante, e diventando in poco tempo il massimo esponente di un modo di raccontare la nona arte caratterizzato da un flusso potente e veloce di coscienza. A partire dalle sue opere principali (Pentothal, Zanardi e Pompeo) la mostra racconta la storia dell’autore tra le vie di una Bologna resa calda dai movimenti studenteschi del ’77.

Realizzata con il Patrocinio del Comune di Bologna, che in collaborazione con Bologna Welcome partecipa attivamente alla promozione della mostra (anche attraverso lo strumento della Card Cultura), e prodotta e organizzata da Piuma in collaborazione con Arthemisia e a cura di ARF! - Festival di storie, segni & disegni, la mostra è realizzata con il contributo della Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale, grazie alla quale tutti i bambini al di sotto dei 12 anni potranno usufruire dell’ingresso omaggio e tutti gli studenti delle scuole secondarie e delle università dell’ingresso ridotto. La mostra vede come Media Partner BilBOlbul Festival Internazionale di Fumetto e RIFF Rete Italiana Festival di Fumetto.

L’evento è consigliato da Sky Arte.

La mostra sarà accompagnata da una selezione di fotografie del fotografo e artista visuale Enrico Scuro. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet

Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle 20.00; sabato, domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima). La mostra rimarrà attiva fino al 26 settembre 2021.

Biglietti
Intero € 12,00
Ridotto € 10,00